Dopo la conclusione della sua carriera
sciistica negli anni ’70, Poldl Gruber
costruisce insieme alla sua
Uschi lo “Sportalm” a St. Oswald.
Inizialmente in attività solo come
trattoria, viene dotato successivamente
di camere ed appartamenti; i continui
ampliamenti nel segno della
comodità portano allo Sportalm un
numero sempre crescente di ospiti.
   
Il figlio Johannes segue le orme dei
genitori: dopo un’accurata formazione
professionale a Villaco presso la Kärntner
Tourismusschule (Istituto per il Turismo) e
numerose esperienze di apprendistato a
Bad Kleinkirchheim, Velden, Leogang e perfino
in Sudafrica, Johannes si occupa oggi
del servizio allo Sportalm. Ma
in caso d’emergenza, Johannes va anche
a dare un’energica mano alla Poldlhütte.
   
Assolta la sua vocazione di locandiere,
quando il lavoro lo consente Pold Gruber
raggiunge spesso e volentieri il
campo da golf. Nella cerchia dei suoi amici
più cari rientrano anche gli ex colleghi della
Coppa del Mondo Franz Klammer, Werner
Grissmann e Bojan Krizaj.
   
Il Gasthof Sportalm si trova nel cuore del
centro abitato di St. Oswald, proprio vicino
alla cabinovia di Prunnach e alla
locale scuola di sci, punto d’arrivo della
pista per lo slittino e della discesa in
inverno. D’estate gli ospiti possono
anche godersi l’incantevole prato. Natura
allo stato puro, subito dietro casa.
   
Soprattutto in inverno, lo Sportalm si trova
in una posizione molto vantaggiosa
(senza strade da attraversare): scuola
sci, impianti d’allenamento e scuola
sci per l’infanzia si trovano proprio dietro
l’angolo. Con gli sci si arriva
fino alla porta di casa.
   
Nei pressi del Gasthof si trovano
anche l’orto delle erbe aromatiche,
la terrazza solarium ed il parco
giochi per i bambini.